Programma una demo
Login to console
  • Publishers

  • TCF v2

  • CMP

Cookie in Pillole: il TCF v2 rappresenta un’opportunità per il mondo dell’editoria

ottobre 12, 2021 by Chiara Saullo

Il TCF v2 offre l’opportunità agli editori di dimostrare delle pratiche trasparenti in materia di privacy e un quadro migliore su come i dati degli utenti vengono utilizzati. Chiarisce quindi gli scopi della raccolta dei dati e permette agli utenti di personalizzare le proprie scelte. 

 

Gli editori devono trarre il massimo da questo strumento. Non devono vederlo come un vincolo legale, ma piuttosto come un’opportunità per dimostrare agli utenti che ci si può fidare del loro marchio.

 

Sommario: 

 

 


 

Quindi in che modo il TCF v2 può rappresentare un’opportunità per l’industria publishers? E come monetizzare con una CMP conforme? La nostra Account Executive Italy Grazia Torello in compagnia della nostra ospite Key Account Manager Valentina Mensi di Smart AdServer ha risposto a tutte le domande in questo primo webinar della serie “Cookie in Pillole”.   

 

Puoi rivedere il replay qui sotto, oppure continuare a leggere per maggiori informazioni su cosa significhi il TCF v2 per la pubblicità digitale.

 

 

Cos’è il TCF v2 e quali sono i requisiti per la conformità?

 

L’IAB TCF v2 è la nuova versione del Transparency and Consent Framework. Il TCF è uno strumento a supporto delle aziende operanti nel settore della pubblicità digitale, per la gestione degli obblighi di conformità ai sensi del regolamento del GDPR.  

 

Il TCF v2 non solo ti permette di raccogliere il consenso degli utenti in modo conforme, ma ti consente anche di ottenere maggiori informazioni su quali fornitori hanno accesso ai dati dei tuoi utenti. È un 50 e 50 in cui tutti possono trarne dei vantaggi! 

 

 Il TCF v2 richiede che sul cookie banner vi sia presente:

 

  • Un elenco completo sul trattamento dei dati e sulle basi giuridiche utilizzate dalla tua azienda e dai tuoi partner

  • Un’informativa che indichi che i dati sono memorizzati e accessibili attraverso il dispositivo dell’utente da parte della tua azienda e/o di terzi 

  • Un’informativa che indichi che sia la tua azienda che terze parti stanno trattando dati personali dell’utente

  • Un link alla lista di terze parti che trattano i dati personali degli utenti

  • Un’informativa che indichi le conseguenze sul dare o meno il proprio consenso 

  • Un link per modificare il consenso e/o per opporsi alla raccolta dei dati

  • Dei bottoni che abbiano lo stesso risalto visivo

 

TCF2: come monetizzare con una CMP conforme

 

Quando il Garante ha pubblicato le ultime Linee Guida il 10 luglio scorso, il mondo dell’editoria non si è fatto trovare completamente impreparato. Seguiva già, infatti, alcune delle regole del framework di IAB.

 

Attraverso una Consent Management Platform (CMP) ben funzionante puoi raccogliere il consenso dei lettori conformemente al TCF v2 e puoi inviare ai tuoi fornitori, che lavorano nel mondo dell’editoria, la stringa di consenso ottenuta al fine di lanciare annunci personalizzati e monetizzare così il tuo pubblico. 

 

La pubblicità targetizzata è ancora una parte fondamentale per la tua monetizzazione, ed hai bisogno di raccogliere il consenso per questo. Pratiche trasparenti e conformi in materia di utilizzo dati, si sono dimostrate essere un punto chiave per un maggior tasso di fiducia nel tuo marchio e, di conseguenza, per un maggior numero di consensi dati. 

 

Una CMP conforme può avere un impatto positivo sulla percezione del tuo marchio da parte degli utilizzatori. Un impatto positivo significa una percentuale elevata di consenso ricevuto. E una percentuale elevata di consenso ricevuto significa che puoi finalmente monetizzare il tuo pubblico, tranquillo di farlo conformemente al TCF v2.

 

Come Didomi può aiutarti

 

Da Didomi realizziamo delle soluzioni di consenso che sono 100% conformi alle normative locali e al TCF v2, ma non ci dimentichiamo di curare anche la loro performance. Per occuparci della performance di un banner, osserviamo regolarmente le analisi e i tassi di consenso tramite la la Console Didomi

 

Inoltre, con Didomi, puoi facilmente eseguire test AB sul design e sul formato del tuo banner per verificare che le tue scelte siano quelle giuste e che possano offrire un’esperienza cliente ottimale.

 

Scopri la CMP

 

Questa è la CMP di Didomi, conforme e performante allo stesso tempo.

 

Per maggiori informazioni su come mettersi in conformità o su come monetizzare con una CMP conforme, puoi metterti in contatto con uno dei nostri esperti legali. Siamo pronti ad offrirti un accompagnamento premium! 

 

Programma una demo

 

Articolo correlato