Prenota una demo
Login to console
  • Notizie sull'azienda

  • Istruzione

Didomi per Google Consent Mode: misurare le conversioni nel rispetto delle scelte di consenso degli utenti

Pubblicato il maggio 25, 2021 by Chiara Saullo

Aggiornato il giugno 16, 2022 by Chiara Saullo

Personalizzare l'esperienza dell'utente e comprendere il suo comportamento permette alle aziende di misurare efficacemente le campagne online e monetizzare le entrate pubblicitarie. Grazie all'integrazione Didomi Google Consent Mode, è possibile ottenere maggiori approfondimenti sui dati di conversione rispettando la scelta dell'utente quando si utilizzano Google Ads, Google Analytics, Floodlight o Conversion Linker. Continua a leggere per scoprire come.

 

Sommario : 

 

 


 

Cos'è il Google Consent Mode + perché è importante? 

 

Per gli inserzionisti, il Google Consent Mode funge da collegamento tra la privacy dei dati e la pubblicità digitale, regolando il comportamento dei tag di Google in base allo stato del consenso degli utenti. 

 

Molte aziende desiderano fornire un'esperienza online personalizzata e capire dove le persone si convertono, al fine di misurare efficacemente le campagne online e monetizzare le entrate pubblicitarie. 

 

Tuttavia, le autorità per la protezione dei dati in Europa richiedono a molte aziende di ottenere il consenso degli utenti sulle loro proprietà digitali per le attività relative alla pubblicità e/o all'analisi, influenzando la comprensione del comportamento degli utenti da parte degli inserzionisti. 

 

Google Consent Mode è un'API che permette al tuo sito web di far funzionare tutti i servizi di Google in base al consenso dell'utente. Essenzialmente, il fatto che un utente dia o meno il suo consenso determina il modo in cui i tag e gli script di Google vengono attivati sul tuo sito web. 

 

Come tale, l'analisi e il marketing del tuo sito web possono funzionare senza soluzione di continuità in base alla scelta del consenso di ogni specifico utente. 

 

Quindi, ci sono due diverse possibilità. 

 

Opzione 1 - L'utente dà il suo consenso

Quando viene dato il consenso, i tag e gli strumenti di misurazione di Google funzionano normalmente. Le conversioni vengono segnalate e vengono utilizzati i cookie degli annunci, permettendo all'azienda di capire meglio il comportamento degli utenti. 

 

Opzione 2 - L'utente non dà il consenso 

Se un utente non acconsente, i tag di Google pertinenti si regolano di conseguenza. Analytics non leggerà o scriverà gli ads cookie, dato che il consenso non è stato dato. Le funzioni opzionali che si basano sui segnali di Google saranno automaticamente disabilitate. 

 

In questo modo, gli editori possono ottenere approfondimenti sulle conversioni delle campagne e altri dati, rispettando sempre le scelte di consenso degli utenti per i cookie degli annunci e i cookie di analisi. Questa è una situazione favorevole a tutti che permetterà agli editori di ottimizzare e migliorare la monetizzazione degli annunci.

 

L'integrazione tra Didomi e Google Consent Mode

 

La Didomi Consent Management Platform si integra perfettamente con Google Consent Mode per fornire una piattaforma onnicomprensiva dove gli utenti possono fare le loro scelte di consenso e gli editori possono gestire tale consenso. 

 

È un processo semplice:

 

  1. Gli utenti fanno le loro scelte di consenso sul banner di consenso Didomi, come al solito. 

  2. La Didomi CMP indica a Google tramite Google Consent Mode se il consenso è stato concesso per Analytics e Ads cookies. 

  3. I tag di Google si adatteranno dinamicamente, utilizzando gli strumenti per gli scopi specificati solo quando il consenso è stato dato dall'utente. 

  4. Quando il consenso per la memorizzazione degli annunci o delle analisi viene negato, le funzioni di misurazione di Google associate, distribuite tramite i tag globali del sito (gtag.js) o Google Tag Manager, regoleranno il loro comportamento di conseguenza.

 

Tutti i clienti Didomi possono abilitare la modalità di consenso di Google tramite la proprietà dei venditori di integrazioni nella Console Didomi.

 

 

Grazie all'integrazione Didomi Google Consent Mode, i clienti Didomi possono ottenere maggiori approfondimenti sui loro dati di conversione rispettando la scelta dell'utente quando utilizzano Google Ads, Google Analytics, Floodlight o Conversion Linker.

 

Leggi la testimonianza di Sport Network sull’utilizzo della CMP di Didomi.

 

Cosa può voler dire questo per gli inserzionisti e gli utenti?

 

In definitiva, questa è una soluzione vincente sia per gli inserzionisti che per gli utenti. 

 

Gli utenti hanno i diritti sui dati che meritano 

Dal punto di vista degli utenti, essi hanno i diritti sui dati che meritano. Possono scegliere se acconsentire o rifiutare, e sono responsabili dei dati che scelgono di condividere. 

 

Gli utenti si trovano di fronte a una scelta facile e chiara sul banner del consenso Didomi: devono semplicemente cliccare su "Accetta" o "Rifiuta".  La CMP trasferisce poi automaticamente lo stato del consenso a Google tramite la modalità di consenso di Google - tutto quello che l'utente deve fare è sedersi e rilassarsi, sicuro che i suoi dati non vengono sfruttati! 

 

Gli inserzionisti possono continuare a misurare le conversioni 

Dal punto di vista dell'inserzionista, questa integrazione è la soluzione migliore. 

Google Consent Mode colma il divario tra la privacy dei dati e la pubblicità digitale, facendo in modo che l'analisi e il marketing del tuo sito web possano funzionare senza problemi in base alla scelta del consenso di ogni specifico utente. 

 

Gli inserzionisti sono ancora in grado di ottenere intuizioni e statistiche preziose sulle conversioni delle campagne e altri dati. Sono in grado di ottimizzare e migliorare la monetizzazione degli annunci, senza minare le scelte dei dati dei loro utenti. 

 

Questo è un grande passo in avanti per l'industria, una mossa per mettere la scelta dell'utente al centro dell'uso dei dati, senza sabotare gli sforzi di monetizzazione degli editori. Per questo motivo Didomi è orgogliosa di aver integrato Google Consent Mode, con l'obiettivo di aiutare le aziende a mettere il consenso dei clienti al centro della loro strategia. 

 

Per ulteriori informazioni, non esitare a contattarci.

 

Prenota una demo

 

avatar Chiara Saullo

Chiara Saullo

Articolo correlato